Nella fase contemporanea del General Intellect, la conoscenza ha forma moltitudinaria nel processo produttivo, anche se, dal punto di vista del padrone, essa debba essere isolata come lo era la conoscenza artigiana nella manifattura. On the other hand, Negri defines general intellect as the language, behavior, and social reality produced by a proletariat that is now characterized as the "social worker." 4.3.1. È il caso di dire: habent sua fata libella. Per rispondere è necessario preliminarmente riconoscere le caratteristiche precipue, fondamentali, del capitalismo nel XXI secolo. È la liberazione dall’alienazione sociale che rilancia la capacità di agire soggettivamente/intellettualmente nella produzione. La fenomenologia della sussunzione reale, della cooperazione e della eccedenza del lavoro vivo, del regime monetario globale, ci propongono un quadro del capitale come Estrazione, Logistica, Finanziarizzazione: viviamo dentro questa forma del dominio. While numerous theoretical concepts have been embraced and deployed on a vast scale, the so-called decentering of the subject has failed. Stabilire e dominare questo nesso ha rappresentato la vittoria storica del capitalista collettivo. For example, the definition of the multitude often returns to criteria of labor and thus remains trapped in the workerist assumptions that accompany the celebration of the cyborg. L’analogia con l’emersione del “Terzo Stato” da dentro le strutture dell’Ancien régime, narrata da Marx nella sua storia della lotta di classe, e la maniera esplosiva, rivoluzionaria, in cui è narrata, sembra poter essere qui ripresa. Noi possiamo propriamente parlare di “appropriazione di capitale fisso” da parte dei lavoratori e con ciò indicare un processo di costruzione dell’algoritmo conoscitivo, disposto alla valorizzazione del lavoro in ogni sua articolazione, capace di produrre linguaggi di cui diverrà il dominus. È un rapporto di classe, è una figura duplice. In other words, the subjects of the multitude become machinic and the automated machines become subjects. Discutendo “Guerra alla democrazia” di Dardot e Laval, Falsa normalità e oscura «libertà» della destra, Smantellare il destino d’acciaio. An important philosophical reference within Hardt and Negri's twovolume manifesto, Empire and Multitude, is the work of Gilles Deleuze, specifically the second volume of Capitalism and Schizophrenia co-written with Felix Guattari.7 Indeed, for some commentators there seems to be a smooth continuity between the ideas of the French philosophers and the political philosophy recently … Quando l’artigiano, il lavoratore indipendente trovava una collocazione produttiva all’interno del sistema industriale, valorizzato dunque in questa diversità/interiorità? Archived. Google Scholar. Entradas sobre general intellect escritas por moigpalacios. "19 As they point out, in many post-Fordist industries the. Sarò brevissimo, citando David Harvey che studia questo costituirsi attraverso l’analisi degli spazi di insediamento e di attraversamento delle metropoli da parte dei corpi messi al lavoro – spostamenti del capitale variabile che hanno effetti di radicale negatività sulle condizioni e sulle pratiche dei corpi sottomessi e che tuttavia scoprono capacità di movimenti autonomi e di autonomia nell’organizzazione del lavoro. È qui che si dà la totale subordinazione della società al capitale. Taranto nella falsa dicotomia fra mercato e stato, Luna Follegati: “El feminismo trastocó los límites de lo posible”, Su Gorz, a partire da “Leur écologie et la nôtre”, “Digital Platforms and Public Policies”, PLUS, 16 dicembre 2020, 17:00-19:00, Live is life. 77 COGNITIVE … Since much of Negri's writing concerns the reconceptualization of the proletariat in the context of postindustrial automation, this aspect of Marx's ideas is obviously of great significance. Analisis Hardt dan Negri memiliki beberapa titik lemah, yang membantu kita memahami bagaimana kapitalisme mampu bertahan ketika (dalam istilah Marxis klasik) organisasi baru produksi yang membentuknya telah usang. 3. “[…] nella misura in cui si sviluppa la grande industria, la creazione della ricchezza reale viene a dipendere meno dal tempo di lavoro e dalla quantità di lavoro impiegato che dalla potenza degli agenti messi in moto durante il tempo di lavoro, la quale a sua volta – questa loro poderosa efficacia – non sta in alcun rapporto con il tempo di lavoro immediato che costa la loro produzione, ma dipende piuttosto dallo stato generale della scienza e dal progresso della tecnologia, o dall’applicazione di questa scienza alla produzione” (Ivi, p. 592). Resta il fatto che questo processo è tendenziale. Since much of Negri's writing concerns the reconceptualization of the proletariat in the context of … È chiaro che, integrando la teoria del capitale finanziario che si legge nel III volume del Capitale e il “Capitolo sul denaro” dei Grundrisse, si apre ad un aspetto fondamentale del capitalismo odierno. Come dice Tronti: “Quando si tratta della classe operaia dentro il sistema del capitale, la medesima forza produttiva si può contare veramente due volte: una volta come forza che produce capitale, un’altra volta come forza che si rifiuta di produrlo; una volta dentro il capitale, un’altra volta contro il capitale” (Operai e capitale, Torino, 1966, p. 180). E allora non è più il tempo di lavoro ma il tempo disponibile la misura della ricchezza”, Grundrisse, p. 595). 272 pages. This debate led to the most comprehensive and well-known analyses of the general intellect that are still at the forefront of contemporary discussions in political philosophy; discussions to which Antonio Negri and Michael Hardt have prominently contributed, above all with their seminal work Commonwealth (2011). The problem is that their project ends up prioritizing the appropriation of social machinicity by capitalist production and being unable to extricate analyses of social appropriation from the machinery of labor. La produttività generale del lavoro fece così un gran balzo in avanti. Hardt dan Negri meremehkan betapa kapitalisme saat ini telah berhasil (setidaknya dalam jangka pendek) memprivatisi kecerdasan umum itu sendiri, serta betapa, … Questo è anche il passaggio storico che i Grundrisse anticipano e spiegano: dalla “sussunzione formale” alla “sussunzione reale” – ed è solo qui che la vita viene inclusa interamente nello sviluppo capitalistico. In altre parole, quando il lavoro vivo diviene una potenza sociale sempre più larga, e si presenta come natura, quando opera come attività sempre più indipendente dalle strutture disciplinari che il capitale comanda – non si presenta più semplicemente solo come forza-lavoro ma, in modo più generale, come attività vitale. Unlike the modernist era which privileged the nation-state as the primary site of social organization and command, Empire is distinctly postmodern and ascribes to no central source of power. cooperative production, general intellect, society of control, cybernetics, subjectivation The concepts of communication and cooperation occupy an important role in the theoretical elaboration of Hardt and Negri and in general within the tradition of post-Marxist autonomist thought. In secondo luogo: “c’è poi la strada dei commons digitali che creano condizioni economiche materiali per raggiungere il potenziale veramente comunista delle piattaforme e per scoprirne la vera natura: superamento della proprietà privata, abolizione del lavoro salariato e creazione del governo dei beni comuni”. Throughout the book Hardt and Negri insist that the domain of immaterial labor is as exploitative as any other form of capitalist command and at least their notion of the network cyborg emphasizes collective subjectivity, but they do at times fold the productive machine of social cooperation into the exploitative practices of postindustrial capitalism. Non vi sarebbe plusvalore se non ci fosse pluslavoro, ma il pluslavoro non produrrebbe capitale se fosse solo plusvalore: esso è invece originariamente “non-capitale”, è eccedenza creativa. For example, in Labor of Dionysus, Hardt and Negri identify the cyborg, "a hybrid of machine and organism that continually crosses the boundaries between material and immaterial labor" (281), with the social worker of Negri's autonomist writings. Cesare Casarino, in Marxism beyond Marxism, eds. While Hardt and Negri of course oppose the patented ownership of designer life-forms, the fact that their promulgation of the notion of "artificial life" over definitions of authentic or natural life derived from genetic patenting further demonstrates the powerful hold that capital's technological machinicity has on their imagination (193). This seminar by Antonio Negri will focus on the elaboration of a concept of the political that is suited for thinking the process of social constitution within the temporal horizon of the upcoming years. Vorrebbe servitù volontaria. È necessario non operare questa sussunzione come se ci fosse una successione teleologica, come se si trattasse di un passaggio consecutivo da una forma di sussunzione all’altra. È una vera mutazione quella che si sperimenta quando il rapporto tra processo lavorativo (in mano ai lavoratori) e processo capitalista di valorizzazione, da sempre formalmente separati, cominciano ad esserlo anche realmente, affidato il primo all’autonomia del lavoro vivo, il secondo al puro comando. I grandi industriali, piuttosto che reinvestire il profitto, lo riciclano nei meccanismi della rendita. London: Red Notes, 1988. E questa dinamica entra in contraddizione diretta con la logica del capitalismo cognitivo fondata su mercificazione, proprietà e corporatization del sapere. We will discuss to what … Il Frammento ci introduce infatti alla comprensione dell’attuale modo di produzione e del ruolo che, nell’epoca post-industriale, hanno giocato e giocano le macchine numeriche come strumento di sfruttamento del lavoro cognitivo. From Formal Subsumption to General Intellect: Elements for a Marxist Reading of the Thesis of Cognitive Capitalism, in Historical Materialism. È importante innanzitutto insistere sulla relazione esterna: è qui in particolare che si determinano le condizioni sociali della cooperazione produttiva e le produzioni collettive del Welfare State. 229-43. Hardt and Negri insist on the need to dispense with ideas of class struggle that privilege the industrial proletariat. In these collaborative texts, there is sometimes a tendency to deny the significance of the refusal of work. ↑ Detlev Claussen, “Premessa all’edizione … Su queste dimensioni infatti, oggi il capitalismo si regge sulla rendita. Da un lato, ha articolato il suo comando alla vivente produzione di linguaggi; d’altro lato, ha operato attraverso la funzionalizzazione dei bisogni e dei desideri del lavoratore al comando capitalista. 6.3. Conferenza alla Volkshbühne, Berlino, 29 aprile 2019. ‘Now Everything Must Be Reinvented’: Negri and Revolution 205 Kenneth Surin Bibliography 243 Contributors 258 Index 260 v 01-Mumu_FM.qxd 31/3/05 6:36 PM Page v ---. Non ho mai compreso perché il dominio sia dato come qualcosa di non rovesciabile, perché dunque il destino della soggezione debba essere dato come necessario. These comments are important because they stress that the multitude is irreducible to labor. 150mm x 230mm. Tendenza non significa una direzione determinista, un movimento darwiniano – essa significa, certo, un’evoluzione, ma questa evoluzione si dà nel gioco tra tendenza e controtendenza (come in vari luoghi insegna Il Capitale). Non è una deviazione, bensì la nuova forma di accumulazione del capitale all’interno dei nuovi processi di produzione sociale e cognitiva del valore. fai una donazione per far crescere questa esperienza consentendo di sviluppare il sito, tradurre i contenuti, organizzare e promuovere i seminari. Ricorderemo essenzialmente, in primo luogo, il dominio del capitale finanziario; in secondo luogo, le dimensioni estrattive, logistiche e biopolitiche dell’accumulazione capitalista oggi; e in terzo luogo cercheremo di definire i nuovi spazi della soggettivazione anticapitalista e della lotta di classe oggi. Questa lettura è stata poi seguita da molti autori, sicché oggi possiamo dire, della sussunzione reale, che essa investe la società intera e che lo sfruttamento si esercita essenzialmente nella forma dell’estrazione dalla cooperazione sociale lavorativa e nella cattura dell’eccedenza (del plus-valore) che questa determina. Esso è forma, sangue, circolazione e riproduzione nelle quali si consolida il valore costruito socialmente ed estratto dall’intero sistema economico. Revolution Retrieved: Selected Writings on Marx, Keynes, Capitalist Crisis and New Social Subjects 1967-83. Ora, è là dentro che può darsi la rottura. While some discussions of subsumption allow for significant nuance… ‘Now Everything Must Be Reinvented’: Negri and Revolution by Kenneth Surin Bibliography Index . Most obviously in his writings on Spinoza, Negri rails against Cartesianism for its isolation of subjectivity in a transcendental realm and its imagining of materiality in reified, objectivist, and empiricist terms. Soggettivazione significa che, dentro la nuova forma di organizzazione del lavoro (cioè nella “sussunzione reale” e attraverso l’operare biopolitico del produttore), il lavoratore è soggettivato sia, in altissimo grado, perché la cooperazione è un fatto sociale, che prevede dunque il comporsi di una pluralità in un insieme operativo; sia perché il lavoro è diventato di più in più “immateriale”, significando con questo termine che esso è cognitivo, affettivo, terziario, ecc. Siamo in grado ormai di affrontare direttamente la soggettivazione dell’individuo sociale, dentro la sussunzione nel General Intellect. As a result, their formulation remains enmeshed in the appeal to the cyborg and thus the model of general intellect as immaterial labor. Ascoltiamo dunque Marx a questo proposito, per vedere più accuratamente come appaia l’individuo sociale nella sussunzione nel General Intellect. Ormai non più, perché il grado di autonomia del lavoratore post-industriale non riposa più semplicemente su una differente posizione nel ciclo produttivo, ma sulla sua partecipazione ai processi cooperativi del produrre. Published by Pluto Press in May 2005 . Negri’s … Insomma, qui rinasce la lotta di classe per il potere. Si può infatti qui affermare, a partire dalla continuità del processo sussuntivo, da “formale” a “reale”, una terza forma di sussunzione della società nel capitale, la “sussunzione nel General Intellect”. Posted by 1 year ago. In contrast, the anthropological quality of exodus in Empire is, in somewhat reified fashion, associated with the bodily transformations of cyberpunk fiction, tattooing, piercing, etc. Like Paolo Virno, who, in A Grammar of the Multitude, defines general intellect as a "socialization essentially beyond work" that must not be reduced to the technological fetishism of machines "cast in iron" (85, 65), Negri states that the essential function of general intellect is the production of the collective subjectivity of the multitude. The discussion of genetically engineered plants and animals is linked to these issues. Ora, quest’affermazione rompe con ogni concezione che pretenda di legare in un nesso necessario, lo sviluppo delle forze produttive del lavoro umano e lo sviluppo del capitale. La forza-lavoro collettiva è infatti, da un lato, assorbita nella tecnologia e nella logistica del padrone (è cioè capitale variabile), ma d’altro lato – come abbiamo visto – ha la capacità di esprimersi in forme autonome e quindi di “appropriarsi il capitale fisso”. the commons (see Hardt and Negri 1994, 10, 21; Hardt and Negri 2000, 29– 30, 364–369; Negri 1991, 139–150). Capital is invested in a machine that generates, through its production, more capital. Riprendere questo libro oggi (e con esso questo Marx) che cosa ci dice? Ora, perché la rottura rivoluzionaria possa darsi all’interno di questo quadro, l’individuo sociale deve essere trasformato in forza politica. Contro ogni concezione che riporta le ragioni della crisi al distacco tra finanza e produzione reale, insistiamo invece sul fatto che la finanziarizzazione non è una deviazione improduttiva e parassitaria di quote crescenti di plusvalore e di risparmio collettivo. The reasons for such centrality are multiple, but for the 2. While I take it to be an overly general assortment of ideas that Negri discusses brilliantly in his other writings, Empire at least asks us to confront the problematic of academia and the proletariat. By Toni Negri. The effects of Hardt and Negri's technological focus do linger through much of the text. L’individuo sociale è questo. View. La pubblichiamo qui. Entradas sobre general intellect escritas por moigpalacios. Isabella Bertoletti, James Cascaito, and Andrea Casson. È questa autonomia la stessa che abbiamo riconosciuto nelle forme del lavoro autonomo nelle prime fasi della produzione capitalistica? In quale misura le forze produttive sociali sono prodotte non solo nella forma del sapere, bensì come organi immediati della pratica sociale; del processo reale della vita” (Ivi, p. 594). Io lo penso, perché essi posseggono l’intera forza della produzione e della riproduzione della vita. Virno and Hardt define it as the labour ‘that produces the informational, cultural, or affective element of the commodity’ (1996: 261). Alla sussunzione degli spazi della cooperazione sociale si accompagnò così la sussunzione, nel General Intellect, delle nuove energie intellettuali e linguistiche (della nuova forza-lavoro scolarizzata). A dimostrazione della sua importanza devono essere sottolineate le forme nelle quali il funzionamento del Welfare costituisce un enorme spazio di produzione di sapere e un contropotere reale. Lo incrocia: e cioè lo sfrutta, ne estrae valore, cerca di appropriarselo ma allo stesso tempo si scontra con esso, con la sua relativa autonomia. general intellect comes to refer to the information, the communication, the languages, codes, skills and competences of the immaterial laborers. The reasons for such centrality are multiple, but for the purpose of this article we should limit ourselves to trace their origin … È attraverso di esso che si è costituita una nuova divisione del lavoro a livello globale ed è qui che si sono aperte e chiuse, e nuovamente si aprono, le lotte all’interno e fra le componenti del capitale collettivo globale per determinare i rapporti di forza più decisivi. Dentro il mondo magico della rete, Neoliberismo e priorità nazionale a sinistra, Definitivamente archiviata l’inchiesta contro il Capitano Marrone e Capomissione Casarini. N for Negri: Antonio Negri in Conversation with Carles Guerra Mestre, Jorge; Bercedo, Ivan; Vilatovà, Raimon; Mèlich, Glòria; Fradley, Elaine; Guerra, Carles 2003-04-01 00:00:00 A Agostino (Augustine) B Biopotere/Biopolitica (Biopower/Biopolitics) C Potere costituente (Constituent power) D Detenzione/Prigione (Arrest/Prison) E Esilio/Esodo (Exile/Exodus) F Fabbrica (Factory) G Intelletto … Perché la seconda risposta capitalista al grande ciclo delle lotte dell’operaio-massa consistette, oltre che nell’estensione spaziale, sociale, dei processi lavorativi, nell’introduzione massiccia di automatizzazione degli impianti e nella digitalizzazione/informatizzazione del lavoro. 5.1. Ciò che viene chiamato capitale immateriale o intellettuale è in realtà essenzialmente incorporato negli uomini e perciò corrisponde fondamentalmente alle facoltà intellettuali e creatrici della forza lavoro. Sappiamo che esso incarna (dà carne) all’astrazione del lavoro. Tracing a genealogy of forms of collective resistance, Hardt and Negri posit in Multitude the need for new forms of resistance that are more "polycentric" than the centralized political parties and guerilla movements of the past (83). (Michaels’s _Shape of the Signifier_ is reviewed in ebr by Lori Emerson), Labor of Dionysus: A Critique of the State-Form, Revolution Retrieved: Selected Writings on Marx, Keynes, Capitalist Crisis and New Social Subjects 1967-83, A Grammar of the Multitude: For an Analysis of Contemporary Forms of Life, The Historical Status of Postmodernism Under Neoliberalism, Liberation Hurts: An Interview with Slavoj Žižek, What is Metamodernism and Why Bother? Negri's ideas of collective subjectivity as a productive machine are consistent with this anti-Cartesianism. L’Individuo Sociale marxiano non è solo una virtualità, è anche un modo, un dato della lotta di classe. In this reply I try to show that, contrary to Milberry’s apparent assertion, the general intellect of the multitude does not have the explanatory robustness she accredits to it (following both Virno and the Hardt and Negri of the Empire trilogy). Il secondo tema riguarda l’apertura biopolitica del concetto di capitale. In Multitude Hardt and Negri turn their attention to the constitution of proletarian opposition to the global empire of capital. 2.3. Negri by Zapata: Constituent Power and the Limits of Autonomy by José Rabasa 8. Hardt, Michael and Antonio Negri. Hello comrades! Il lavoro immediato quindi scompare come “principio determinato” della produzione perché è ridotto a proporzione “esigua” e “subalterna, rispetto al lavoro scientifico generale, all’applicazione tecnologica delle scienze naturali da un lato, e rispetto alla forza produttiva generale risultante dall’articolazione sociale nella produzione complessiva dall’altro – forza produttiva generale che si presenta come dono naturale del lavoro sociale (pur essendo un processo storico)” (Ivi, p. 587-588). General Intellect Unit - Episode 029: The Player of Games, with Fraser Simons (Cybernetic marxist podcast reviews Player of Games.) Lo sviluppo del capitale fisso mostra in quale misura il sapere sociale generale, la conoscenza, si è trasformato in forza produttiva immediata, e quindi fino a che punto le condizioni del processo vitale stesso della società sono passate sotto il controllo dell’intelligenza generale e rimodellate in accordo con essa. Hardcover ISBN: 9780745323381. Ecco dunque il General Intellect come forza di sussunzione al centro dello sviluppo di capitale. Voila, this be fixed … Autonomism, also known as autonomist Marxism and autonomous Marxism, is an anti-authoritarian left-wing political and social movement and theory. Translated by Charles T. Wolfe. Google Scholar. Questa analisi è tuttavia assai esteriore. Made better known in English recently through Michael Hardt and Antonio Negri’s book Empire, general intellect is a good tool to think with about modes of activity derived from art, yet no longer ascribable to any particular General Intellect can also contribute to recent media studies discussions over “collective intelligence” (see my “Affective Convergence in Reality Television: A Case Study in Divergence Culture,” in Flow TV: Essays on a Convergent Medium, ed. By stating that "all of the efforts of the refusal of work of all the other exploited social strata tend to be identified with and converge toward techno-scientific labor in an antagonistic way" (281), Hardt and Negri make a confused attempt to relate social subjectivity to the laboring cyborg. “General intellect is a term used by Marx in the Grundrisse in a section referred to as “The Fragment On Machines.” In this section Marx speculates on the role of intellect, specifically scientific knowledge and technical expertise, in present and possible future versions of capitalist production. The significance of communication, as both a growing academic field and infrastructure for this General Intellect, puts the discipline in the spotlight. In Empire they claim that the authors included in the collection Radical Thought in Italy fail to move "beyond the constraints of the 'workerist' (operaista) analysis of capitalist development and the state-form" and are "too pure" to analyze the tangible forms in which "immaterial labor" is manifested (422n, 30). La crisi nasce dalla necessità di mantenere l’ordine moltiplicando la moneta (i subprimes, e tutto il meccanismo spaventoso che ne è seguito, serviva per pagare la riproduzione sociale di una forza-lavoro riottosa, da parte di un sistema bancario che stava conquistando il dominio globale). Per esempio: nelle prediche sull’efficacia “senza alternative” del potere del capitale che il “pensiero unico” dei padroni e dei socialdemocratici produce (there is no alternative) sentiamo sempre più frequentemente inneggiare al dominio dell’“algoritmo”. Huérfano de padre desde los dos años y orientado al estudio por su madre como único medio par… Contact Us; Jobs; … Si determina qui una situazione nella quale una continua (nel tempo) ed estesa (nello spazio) iniziativa autonoma produttiva, un’invenzione collettiva e cooperante, vengono subordinate all’estrazione di valore da parte del capitale. In realtà, dal punto di vista del capitale rimane un enigma il modo in cui il lavoro si auto-organizza, anche quando questo diventa la base della produzione. General intellect thus refers not only to machines, but also to linguistic production, formal languages, local knowledges, and so forth. L’algoritmo è la macchina padronale sull’intellettualità di massa. Questa posizione ha comunque una consistenza paradossalmente autonoma, anche se sottoposta al comando capitalista. Like Hardt and Negri's other directives for future research on the interface of human and technology, these comments marginalize the non-technological machinicity of the multitude and obscure the proletarian subjectivity that is at the heart of many of Negri's other writings. Ed eccoci allora all’argomento centrale per veder realizzati gli effetti teorici della dottrina del General Intellect. Il capitale la costrinse poi alla precarizzazione del salariato, ma ciò determina continua instabilità e squilibri difficili da sanare. Negri reader of Marx: immaterial labour and multitude Abstract The article aims to analyze a key aspect of Negri´s readings of Marxian texts, from the studies published in the late 1970s until today. D’altra parte però, questo lavoratore, situato in una cooperazione lavorativa sempre più intensa, sviluppa una capacità produttiva crescente ed afferma in maniera sempre più evidente questa sua produttività cooperativa come potenza motrice del sistema produttivo. Essa sorge infatti dal plusvalore relativo ma ci può condurre in una situazione nella quale il plusvalore non corrisponde più semplicemente ad un aumento di pluslavoro in termini di allungamento della giornata lavorativa, ma piuttosto in termini di abbassamento del lavoro necessario – ad una trasvalutazione positiva della potenza del lavoro vivo, ad un aumento della sua capacità produttiva – paradossalmente come “non-capitale”. Managing General Intellect ‘General intellect’ is a category given recent currency by a group of theorists including Antonio Negri, Paolo Virno, Michael Hardt, Maurizio Lazzarato, and Jean Paul Vincent associated in the 1990s with the Parisian journal Futur Antérieur - although many of their ideas only became widely known through Hardt's and Negri's Empire (as well as its follow-up, ... which is why their vision of "general intellect" was that of a central planning agency; it is only today, with the rise of the "immaterial labor" to the hegemonic role, that the revolutionary reversal becomes "objectively possible."